Translate

 


Ricordiamo  che nelle date del 22 -23- 24 ottobre 2020 si teranno  a Manduria nel Giardino del Getsemani Mariano le ore della riparazione.

A tutti auguriamo di cuore buona preghiera e che la Santissima Vergine dell'Eucarestia possa guarirci nel profondo.

Il Team


La crisi dell'Italia

 La Madonna ha continuato ad apparire nel “cuore” del Mediterraneo, l’Italia, dicendo con molta chiarezza : “Sono venuta per salvare l’Italia”. Ella intendeva e intende una “salvezza” che noi non possiamo immaginare. Non è solo una salvezza politica ed economica, ma è anche una salvezza di tipo pratico, perché la Vergine dell’Eucaristia nel corso delle ultime Apparizioni è apparsa con la bandiera dell’Italia a terra lordata di sangue.

Guarire dai mali incurabili


 Ora siamo come al tempo della “pienezza” della conoscenza tutta di Dio.

La Madonna inizia con Rue du Bac per rivelare al mondo questo grande Progetto che è descritto nell’Apocalisse di S. Giovanni. Ella vuole guidarci, parlandoci sempre in maniera “cattolica” cioè universale, in questo Programma da svolgere. Ce lo rivela con molta chiarezza a Fatima. Ma prima la nostra Mamma era apparsa a Lourdes, a La Salette cominciando a rivelare a dei bambini proprio la Sua figura emblematica, cioè questo Suo rapporto con la grande lotta ingaggiata da tutti quelli che (nella massoneria del mondo dei potenti) sarebbero venuti a portare a termine un grande disegno che è la distruzione della Chiesa Cattolica. E siamo nel cuore di questa fase.

La Madonna ha continuato ad apparire nel “cuore” del Mediterraneo, l’Italia, dicendo con molta chiarezza : “Sono venuta per salvare l’Italia”. Ella intendeva e intende una “salvezza” che noi non possiamo immaginare. Non è solo una salvezza politica ed economica, ma è anche una salvezza di tipo pratico, perché la Vergine dell’Eucaristia nel corso delle ultime Apparizioni è apparsa con la bandiera dell’Italia a terra lordata di sangue.

Ben venga il martirio se serve a generare il “frutto” di questo Trionfo che la Madonna continua ad annunciare con una grande serenità. Il Trionfo è scritto nel “corso” della nostra storia. Il mondo deve scegliere se andare verso la luce o se continuare a soffocare nel buio. È giusto che l’uomo patisca perché anche noi tante volte abbiamo offeso Dio.
L’Italia sarà a breve il centro del movimento di tutto quello che verrà: sarà un corridoio che si aprirà tra Oriente ed Occidente e, prima che si apra, la Madonna vuole sanare l’Italia, la nazione traditrice, che è profondamente ammalata per poi aprirsi la strada perché Ella è Mamma di tutta l’umanità, e le Apparizioni non sono retaggio soltanto della Chiesa cattolica.
Non basta più pregare e nessuna formula di preghiera può ormai salvare la nostra situazione politica, economica…occorre offrirsi. Gli italiani non sono pronti ad affrontare una tale situazioni di fame e una tale stringente, soffocante realtà e molti, molti andranno alla disperazione.
Già 15 anni fa la Madonna disse: “Le bandiere stellate (USA ed Europa) al tempo che sarà, non saranno più in alto…prima a mezz’asta e poi a terra in frantumi. Questi due poteri, quello politico ed economico, non riusciranno più a determinare nulla.
La colonna di Pietro è stata scossa. Adesso si deve alzare la colonna di Paolo. L’Est ci evangelizzerà perché abbiamo perso l’idea della fede, del bisogno di santificarsi.
Oggi la parola “sacrificio” nell’opinione della Chiesa è vista come un martirio “teologico” solo da guardare, meditare, scrutare. Dal sacrificio Gesù rimpasterà la nuova era, che non è mistica, ma vivrà la soprannaturalità in maniera ordinaria,
Il programma di Maria Santissima in questi due secoli si conclude a Manduria con la Riparazione e riparazione eucaristica con cui richiama la Chiesa e l’umanità, in particolare individui e famiglie. Dobbiamo prendere questa situazione di petto.