Translate

Anche le crisi sono sfruttate

 La Madonna vuole consacrare il Mediterraneo con la Sua presenza prima che diventi un bacino infuocato, prima che questo bacino diventi l’insorgere di scontri di culture e di civiltà.

 Il luogo dell’Apparizione è un giardino di ulivi molto somigliante a quel Giardino, dove Gesù ha sudato sangue, proprio per immergerci in un linguaggio “vivente” di questa agonia entro cui il Signore è costretto già da molti anni. La Madonna con i Suoi interventi nelle Apparizioni viene a mettere davanti alla visione del mondo la Sua azione di Mediatrice e di Corredentrice. Dio ha affidato a Sua Madre l’economia della Salvezza. Ella ha detto a Manduria: “Sono la Vergine della Riparazione. Se volete, Io vi posso salvare, specialmente l’Italia, perché possa continuare ad essere quel “cuore” che pulsa e faccia “luce a tutte le nazioni”. Stiamo rischiando di non trasmettere ai nostri giovani la continuità della nostra fede, cioè di non trasferire il senso della “presenza” storica di Cristo. Il Suo Olio è un elemento di cui tutti abbiamo bisogno, prima che si sia segnati sulla fronte e sulle mani per poter comprare e commerciare e per liberarci da satana che ci circuisce.

 

Se questa “crisi” Dio l’ha permessa, con i comunisti arriveremo con la lingua per terra, poveri tra i poveri. Anche le crisi sono sfruttate e in tutto questo disastro pochi “diavoli”, che si sono arricchiti con l’avidità, succhiando il sangue della gente, possono continuare a distruggere l’umanità fino al precipizio totale, perché siamo inermi, non possiamo fare niente che subire. Ma se ci si unge, possiamo cominciare a sperare e a dire al demonio: “Vattene della nostre famiglie!”, perché la Madonna è venuta a liberarci, ma per fare questo abbiamo bisogno della nostra volontà. Ella è venuta a portare la Pace cominciando dalla devozione alle Sue Lacrime. Con quest’Olio e il Rosario delle Lacrime noi intrecciamo una “crociata” di benedizioni.

 

Gli islamici si sono messi intesta di marciare su Roma e Roma sarà islamica! Come reggeremo all’impatto di queste presenze sempre più forti intorno a noi, quando ben pochi hanno fede? Non siamo più come ai tempi di Lepanto.

 

A Manduria la Madonna è venuta a preparare il Suo Trionfo!

 

 

Quale futuro?


Cominciamo allora col dire: “Ma in tutto questo tempo, in cui abbiamo imparato a costruire cose così importanti, abbiamo imparato a costruirci il nostro futuro, questo futuro che rischia di non esistere o, pur se esisterà, rischia di esistere grigio, spento, apatico, vuoto?”. Questo è il Messaggio che la Madonna invia cominciando da Rue du Bac fino all’ultima delle Sue Apparizioni. Vedete, esse sono i segnali di Dio per illuminare il cammino degli uomini, quel cammino così tanto somigliante a quello del popolo di Israele. 
 
… questo è un “passaggio” generazionale, in cui si disputa la grande e decisiva battaglia della fede, della vita, della società civile e della storia dell’umanità. Se l’umanità non passerà questi “esami”, l’umanità non sarà.
 
La Madonna apparendomi disse: “Io desidero che i Miei cari figli ascoltino il Mio Messaggio di Riparazione, perché un tempo grave avanza per la storia…” Quanti uomini e donne hanno veramente accolto il Messaggio della Riparazione? Quanti hanno accolto il Messaggio del digiuno?
 
È per questo che la Madonna dice: “Sono la Vergine dell’Eucaristia e vengo a togliere dalla Chiesa questo velo di incredibile apostasia, che c’è stato intorno al SS. Sacramento. Colpendo a morte i Pastori, le pecore non solo sono state disperse, ma anch’esse hanno desiderato e scelto di morire.” Ecco, amici, il Signore ci manderà ammonimenti infiniti, ma sarà brutto, brutto, brutto...
 
Ho visto come sia terribile avere visione dei nostri peccati, ma anche di quel bene che non abbiamo fatto. Questa volta la “sonata” cambia: sarà soffrire infinitamente per tutto il bene che non ho fatto, per tutti i doni che mi ha dato e non li ho saputi accogliere, per tutte quelle ispirazioni che dovevano servire a cambiare anche la storia di casa mia e li vedrò passare tutti davanti, uno per uno, con le loro scelte, i loro errori, le loro tragiche esattezze e riguarderò in faccia tutte quelle cose che mi sono dimenticato… dolorosissime. Non è un esame di coscienza! È proprio una revisione!
 
La preghiera è compagna, la preghiera educa, la preghiera ci fa stare umili e ci fa capire che cosa possiamo fare per quella situazione, in quel momento. La preghiera è così importante che senza la preghiera non saremo capaci di difenderci in quelle ore che si avvicinano per tutto il mondo.
 
La Madonna infatti dice: “Non aspettate che arrivino i segreti per capire e credere. Non aspettate, cari figli, perché quel giorno chi Mi avrà seguita, gioirà, ma chi non Mi avrà seguita, starà male, ma così male che si sentirà quasi escluso dalla Misericordia del Signore e dovrà ancora faticare per arrivare a capire e a introdursi in quegli eventi.” Essi non iniziano nel 2008, non finiscono nel 2012 … che non è la fine del mondo. Dopo il 2012 ci saranno altri avvenimenti e Lei vuole restare piazzata lì sulla punta del Salento, cioè dell’Italia, per alzare la bandiera della Pace in un momento che si sta riscaldando sotto i nostri occhi, ma che non vediamo, perché oramai siamo presi dalle grandi crisi che Dio e la Madonna avevano annunciato e che sono un dono dell’Altissimo. Pensate che se non venisse questa grande crisi, adesso ci sarebbe già una guerra.
 
Adesso c’è il conto alla rovescia. La Madonna ha detto: “Continuate a prepararvi. SeguiteMi sulla strada del Calvario. Cari figli, giovani Miei, vedrete: questo tempo lo passeremo insieme. Non abbiate paura. Io sono con voi. Ci saranno molti che vi faranno del male, vi faranno soffrire….”
 

Allegati




 

Furore contro la Chiesa

     Dobbiamo ricominciare da capo, partendo dalla povertà.: è bene che gli italiani lo sappiamo e siano veramente pronti. Siamo ai minimi livelli storici di tutte le cose. Come dietro a tutte le guerre, le battaglie, le crisi c’è anche un gran bene, perché si ritroveranno i talenti.

     Benedetto XVI porterà la Chiesa ad una dimensione di chiarezza e di maggiore consapevolezza di chi è il Capo, chi sono le membra. Questo vuol dire che in questi tempi ci sarà furore, ci saranno battaglie a tutti i livelli. La colonna di Pietro “cadrà nel senso però non pratico, ma andrà a diminuire perché il mondo dirà alla Chiesa sempre di più: “Zitta!”…Quel sacerdote che si comporta male, fa pagare a tutta la Chiesa il suo male. Tutto verrà alla luce.

    Per diventare schiavi di un’altra nazione, basta anzitutto diventare poveri. La Madonna è l’unica capace di farci uscire da questo tempo di stallo e portarci in questa Terra promessa del Suo Trionfo con meno dolore, meno sangue, meno violenza…usiamo questa bellissima arma del Rosario delle Lacrime. La dimensione di recupero, di riparazione, è l’unica arma potentissima con cui Dio usa noi per aiutare gli altri…

     La Madonna è seriamente preoccupata del retaggio pesante che queste generazioni riceveranno.

 

    Veramente una grande rovina viene e quando la Madonna appare in un posto ci sono sempre dei retroscena, dei risvolti della medaglia. Quanti retroscena ci sono dietro a questa postazione della Madonna! Ella ci vuole gettare oltre a quella zona veramente tremenda di sfide che ancora non conosciamo.

 

Allegati

 

La guerra ai Cristiani

Che cos’è Manduria? Una spina nel fianco per coloro che considerano la religione da un lato un fatto politico, dall’altro un fatto idealista. Cioè per quelli che considerano la Chiesa di Cristo quel luogo ideale atto a garantire posti di lavoro o atto a garantire poltrone, considerando la Chiesa gerarchica: due dimensioni completamente sbagliate. Ecco che la Madonna è venuta a guarirci, perché sono delle vere “forme di patologia” che nel tempo rischiano di far diventare atei tutti quanti… soprattutto queste generazioni di oggi, in cui noi ci troviamo ad essere “ponte”, testimonianze viventi, trasmissione di questa nostra esperienza. Se è vero che tutto il mondo si regge per Cristo, cosa sarà un mondo fatto di giovani che non costruiscono con Cristo il loro futuro? La Madonna sta parlando di quello che il demonio è riuscito con la sua astuzia a impartire come veleno nelle menti e nei cuori (anche di tantissimi consacrati), che Gesù o Dio è “un fatto puramente teologico”. Vedete, per diventare atei ci vuole molto poco: basta ogni giorno dire a se stessi: “Ce la faccio da solo”, e relegare Dio in un posto sempre più lontano…come accade oggi per il Santissimo Sacramento! Questa sofferenza di Cristo morale, spirituale, mentale e fisica si riproduce in tutto il Corpo mistico

 

Uno dei più grandi pericoli che satana ha lanciato definitivamente contro l’umanità e che ha fatto filtrare attraverso la nostra politica e società, è la caduta della famiglia. Quale carattere ha l’Italia che la distingue da tutti gli altri stati? E’ il valore della famiglia. Se in Italia venissero approvate certe leggi, il mondo intero sarà in una tale desolazione, in cui non sarà “solo” la famiglia in quanto tale a subire tutte le aggressioni demoniache che verranno da tutti i peccati giustificati. Non ce lo possiamo permettere. L’Italia è la coscienza del mondo. La Madonna ha detto: “Se l’Italia compirà questo passo, Dio lascerà che l’Italia riceva dei castighi tremendi!”. Nel momento in cui la nostra famiglia viene colpita, non ci sarà più Chiesa. Chi saranno i sacerdoti che celebreranno i nostri matrimoni? Non ce ne sarà più bisogno, tanto non ci sarà più bisogno di celebrarli… La Madonna vuole che le mamme siano mamme e che i papà tornino ad essere papà…che amino il sacrificio. “È un momento importante per capire che non è il denaro che fa la felicità nelle nostre case.” Gesù ha affidato alla donna la Salvezza della Chiesa e del mondo.

 La Riparazione ci dà la dimensione del sacrificio, un sacrificio da vivere proprio come una missione. Faccio questo per… Dunque è la dichiarata “battaglia” che la Madonna ha fatto suonare dai quattro Angeli ai quattro angoli della terra contro il nemico infernale, che pensa di aver già vinto, mentre ha vinto solo poche battaglie, ma non la guerra. Ecco che con la massoneria, la sua grande serva, satana si è voluto infiltrare in ogni luogo dello strato sociale. Infatti la massoneria è variopinta: è bianca, è nera, è gialla, è viola, ma all’interno del suo nucleo non cambia la sua politica, che è questa: lottare contro la Chiesa cattolica. Vedete, anche il terrorismo, anche questa situazione creata a tavolino di questo musulmanesimo, che a un certo punto della storia scoppia, viene in occidente per chissà quale rabbia non identificata e, guarda caso, il fine è sempre lo stesso: fare guerra ai cristiani. Eh, ma basta! È sempre lo stesso disco su un giradischi dalla punta spuntata, che suona la stessa musica che abbiamo considerato nel nostro studio della storia quando eravamo a scuola. Ma oggi c’è un grande pericolo: si rischia che dentro una grande bomba ne scoppino tantissime altre, cioè è come se tutte le rabbie, le stanchezze, gli sbagli, gli errori e gli orrori degli uomini di questi secoli passati confluiscano tutto in una volta in questa fine del secondo millennio e inizio del terzo. “È un pericolo e un tempo delicatissimo, in cui è evidente - la Madonna sta dicendo – che necessitano solo bocche che pregano, persone che si sacrificano: solo gente che ama Gesù potrà salvare il mondo”. È questo il grande Messaggio della Madonna, ma è ovvio che se noi non andiamo a recuperare il più grande Amore della nostra vita, non avremo la forza per realizzare tutto questo.

 

Allegati